Roberto Tagliamacco

Roberto Tagliamacco

Compositore Pianista

Nato a Genova nel 1959  diplomato in pianoforte e composizione al Conservatorio “N.Paganini”

Ha affiancato l’attività di esecutore con concerti come solista (stagione “Piccola Philarmonia” 1985, concerti del Liceum 1988 e 1989, Associazione Italo-Americana 1989 oltre ad aver preso parte al ciclo radiofonico concerti d’estate  RAI  2 – 1988) a quella di accompagnatore in vari complessi da camera, ottenendo riconoscimenti in diversi concorsi sia come esecutore che come compositore.

Si ricordano tra gli  altri il Concorso Internazionale di Composizione “E.Porrino”di Cagliari, il II Concorso Internazionale di Musica “Città di Pavia”, il I concorso di composizione “Franco Margola”,il concorso internazionale di composizione per chitarra “città di Clusone” e il premio “Tonelli” di Brescia

Nel 2000 ho ottenuto la menzione speciale al concorso di musica Sacra: “Una musica nuova per il Giubileo” con la composizione “Agnus Dei “per coro a cappella.

 Vincitore del concorso a cattedre nazionale per l’insegnamento di teoria e solfeggio nei conservatori diventa docente della materia presso il conservatorio A. Vivaldi di Alessandria dal 1999 al 2013 del quale è stato componente del consiglio accademico dal 2007 al 2012.

Dal 1997 al 1999 ha svolto attività di ricercatore a presso il centro studi “Arcipelago musica” di Milano per la diffusione della musica del ‘900.

Ha pubblicato per la casa editrice Berben, Eufonia, Sinfonica con la quale nel 2007 è uscito il CD della musica da camera con chitarra e ancora la casa editrice Urania di Genova e la Ut Orpheus di Bologna,  oltre alla casa editrice ABEditore di Milano che ha anche curando la pubblicazione del suo CD “Dreaming” sulla musica cameristica dal 2000 al 2011.

Tra le esecuzioni più importanti di questi anni si può ricordare il pezzo “Intabulatura III” per organo nell’ambito della manifestazione “Genova 2004 capitale Europea della cultura”, due pezzi su poesie di Carducci (per ensemble e voce recitante) commissionate ed eseguite a Castagneto Carducci nel 2006 anno della celebrazione del centenario della morte del poeta.

Del 2009 è la partecipazione a Milano al “festival cinque giornate per la cultura”con la composizione: “Quia fecit” per soprano ed ensemble eseguita dall’”ensemble Webern” diretto da Luca Belloni.

Varie son le esecuzioni dello “Stabat Mater” (Parma, Padova, Livorno, Genova.), mentre col pezzo “La resurrezione di Lazzaro” nel 2010 ha partecipato al concerto organizzato a Padova nella Cappella degli Scrovegni.

La composizione “Ombre notturne” per clarinetto basso e pianoforte, dedicata al clarinettista Rocco Parisi, ha avuto varie esecuzioni internazionali (Granada, Berlino, Bruxelles,Budapest..)

Il pezzo “L’étude nué agréablement” per clarinetto e pianoforte è stato eseguito sempre nel 2010 a Mosca e San Pietroburgo e inserito dalla ballerina Texana Meg Brook nella coreografia di un suo spettacolo itinerante che nel 2011 è approdato in Italia (Genova Alessandria e Rieti) e in Ottobre 2011 è stato eseguito a New York.

Il pezzo “Homemaje a Segovia” per chitarra è stato eseguito il 18 6 2012 alla Royal Accademy of London, poi replicato in Spagna ad Avila, quindi a Bergamo Milano Faenza e Ferrara per poi essere inserito il 19/12/2012 alla sala Ateneo di Madrid nel concerto per il 25esimo anniversario della morte di A. Segovia.

Nell’anno 2013 è stata eseguita al Rossini Opera Festival la sua composizione “Soiree Rossinienne” la quale è stata in seguito inserita in un CD della Bottega Discantica.

Altre sue composizioni si trovano eseguite al Festival Aureo Herrero di Avila del 2014, 2015, 2016 al M.U.N. di Pesaro 2015,  Lyon Guitare Classique ai “Concerti aperitivo” 2015, 2016, 2017 e 2018 del teatro Carlo Felice di Genova.

Dall’anno scolastico 2013/14 è docente presso conservatorio N. Paganini di Genova e dall’anno 2017 collabora con l’assessorato alla cultura di Genova in qualità di “saggio”.